La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 10/2007

contatore

  • contatore

Paperblog

« TANZANIA/CARTINA GEOGRAFICA CON LE PRINCIPALI CITTA' | Principale | KARIBU-SANA AMICI BLOGGER ! »

24/06/08

Commenti

Antonio Cracas

Cara Marianna,

mi fa particolarmente piacere constatare che una brava ed intelligente scrittrice africana pensi ciò che pensa un piemontese, che non ha mai vissuto in Africa (con molta modestia ovviamente). Ciò vuol dire che l'assistenzialismo fine a se stesso e la cultura dell'elemosina, utile a lavarsi le coscienze e possedere magari la barca a vela ancorata in qualche porto vip, non serve al popolo del continente nero. Purtroppo la cultura del "negro" povero, bisognoso e allo stesso tempo divertente, per le sue "bizzarre" tradizioni risale alla fine del '800, come si evince (senza cercare troppi trattati sociologici) dalla pura e semplice storia del jazz.

Un abbraccio a te a alla brava e bella scrittrice camerunense.

Antonio

marianna

Carissimo Antonio, il pensiero di Léonora Miano non è peregrino nel contesto dei giovani intellettuali africani.
Anni addietro,a Cuneo, ebbi l'opportunità,sempre nell'ambito di quegli incontri sul Volontariato Internazionale, di ascoltare Axelle Kabou, giovane sociologa camerunense. Anche lei portava avanti questa stessa linea di pensiero,espressa attualmente anche in diversi suoi saggi.Axelle sottolineava fortemente la negatività del vittimismo e della rassegnazione degli africani.
Naturalmente il suo esordire in tal modo non mancò di suscitare polemiche specie tra i terzomondisti di casa nostra. E forse anche tra alcuni africani presenti, legati in qualche modo alla cultura della dipendenza.
Oggi però,sono trascorsi più di dieci anni da allora, e le nuove generazioni d'Africa sono diverse per fortuna. Più combattive, più sicure di sè. Ed è proprio un bel constatare.
Buon pranzo e un abbraccio affettuoso.
Marianna

morez

... ma è proprio perché sono uguali, credo che si debba far il possibile per garantire pari opportunità a tutti...

morez

brutta espressione "sono" uguali; mi correggo: SIAMO uguali

dragor

Condivido tutto. La rovina dell'Africa sono i fascisti, il malgoverno e l'islam, che Léonora Miano si è scordata di citare. L'Africa è considerata "marginale" solamente perché i prodotti rubati dagli europei non figurano nella sua bilancia commerciale.
A presto Marianna, un abbraccio

dragor (journal intime)

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)