La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 10/2007

contatore

  • contatore

Paperblog

« PARIGI /UN PREMIO MERITATO DALL'ITALIA A LA MAISON DE JOURNALISTES | Principale | KENYA / UNHCR / GLI AIUTI IN CIFRE »

15/01/08

Commenti

luigi

Beh! Non sono molto d'accordo.Comunque che le culture africane abbiano costruito interessanti, funzionali e magari pittoreschi strumenti matematici per le loro necessità sarebbe interessante da conoscere ecomprender.
luigi

marianna

Perchè non sei d'accordo,Luigi?
Io ritengo che per chi come me,ad esempio, non ha mai avuto un buon rapporto con la matematica, un percorso del genere potrebbe essere stimolante ed invogliare ad approfondire la cosa e magari scoprire l'universalità e quindi la bellezza della matematica.
Riferendomi a chi non ama questa disciplina ma ha una testa pensante ecco una strategia.Tutto qua.
Ti abbraccio e spero che oggi sia più sereno di ieri. Con affetto Marianna.

dragor

Questi sistemi di notazione mi sembrano quelli in uso nelle scuole primarie, dove i bambini non sono ancora capaci di astrarre. E' interessante qusta analogia fra la matematica infantile e quella primitiva. In Africa la mancanza di una notazione scritta ha portato alla perfezione le notazioni orali. Una tradizione che si sta perdendo

Un abbraccio, buona serata

dragor (journal intime)

tesea

Non citerò le piramidi egizie, alla cui edificazione certamente contribuirono matematici e ingegneri anche stranieri.
Però credo che persino per la costruzione delle capanne di fango siano necessarie nozioni sia pure elementari di statica legate alla fisica e alla matematica.
Tesea

marianna

Caro Dragor peccato davvero che queste tradizioni vanno perdendosi.E' il prezzo che si paga al progresso.Giustamente.
Ci sarà sempre però qualche studioso che approfondirà la cosa e la comunicherà agli altri.Per fortuna.
Grazie d'essere venuto.Un abbraccio e buona notte. Marianna.

marianna

E' verissimo e provato ciò che dici, cara Tesea.Ed è molto bello pensare di cosa sono stati capaci quegli uomini in quei tempi così lontani dal nostro"progresso" e pieni di situazioni avverse.
Buona notte ed un abbraccio affettuoso anche a te. Marianna.

luigi

Mi riferivo, cara Marianna, al fatto che,ciò che in qualunque epoca ed in ogni paese servea quantificare,dsegnare, misurare,costruire, consapevolmente o meno fa riferimento a quello che, magari solo oggi, chiamiamo matematica.Edalla matematica attribuisco la connotazione di insieme di regole d valore assoluto.
La modalità di espressione tipica di ogni cultura o l'inconsapevolezza di (ad esempio) dsegnare rispettando simmetria e prospetiva,sono una belissima peculiarità di ogni popolo ma alla fine sono attività che piùo meno rispettano le eterne regole della matematica .
Buona giornata a te
luigi

marianna

Il tuo pensiero mi è chiaro,Luigi.
Ti auguro buon pranzo perchè purtroppo stamane riesco solo a quest'ora a sedermi e rispondere.
Sempre con stima e simpatia.
Marianna.

Sandra De Cristofaro

Io non ho capito una cosa, esiste o non esiste una matematica africana? Ho bisogno di una risposta, perché devo fare la mia tesina, e non riesco a relazionare l'Africa con la matematica.
Grazie,
Sandra.

marianna

Io direi proprio di sì.Bisogna indagare sul piano etnografico e antropologico come hanno costruito i primi rudimenti matematici i differenti popoli dell'Africa nei diversi luoghi. Una ricerca molto impegnativa.
Marianna

Sandra De Cristofaro

La ringrazio tanto!
Buona giornata,
Sandra.

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)