La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 10/2007

contatore

  • contatore

Paperblog

« Africa / Facciamo il punto sul "dopo Dakar" in vista di Marsiglia 2012 | Principale | Cameroun /Commemorazione e corruzione »

23/02/11

Commenti

Marinella da Durban SA

Grazie carissima sorellona grazie per questo bell'articolo, la tua impressione finale e' azzeccatissima, allo stato attuale devo comunque dirti che l'ANC da quando e' al governo e' perennemente in campagna elettorale, le promesse vanno di anno in anno, ma rimangono disattese di anno in anno. Gli scandali per corruzione o malgoverno locale e' QUOTIDIANO, la gente sta iniziando ad averne veramente abbastanza e ora iniziano a prendere di mira le sedi dei Partiti della coalizione ... questo secondo me e' un buon segno, evidentemente stanno iniziando a capire che nonostante l'ANC & co li abbia portati fuori dal regime dell'apartheid poi si sono seduti sui propri allori, compreso il sindacato COSATU. Dal 2008 con l'attuale governo, nonostante la crisi globale, le spese governative sono triplicate, le spese presidenziali sono quadruplicate con Mr. Zuma, il conflitto di interessi fra la politica e il business e' spudorato.
Fare delle social card o azzerare le tasse per gli studenti non risolvera' nulla in quanto permettera' solamente alla gente di pensare che se lavoro o non lavoro il governo pensera' per me e finche' non si faranno delle buone scuole pubbliche e alzeranno la meritocrazia per tutti i SUDAFRICANI e non solo per i NERI questo Paese e' destinato a diventare un altro Zimbabwe.
Hanno la fissa di nazionalizzare le miniere convinti che portera' ricchezza e lavoro per tutti quando anche mio figlio piccolo (14 anni) capisce perfettamente che e' solo una manovra per poter MANGIARE sempre e comunque alle spalle del popolo, aggiungici che di lavorare in miniera QUESTI NON HANNO ORECCHIO, infatti i minatori sono mozambicani e zimbabwani.
Mr. Zuma non piu' tardi di una settimana fa ha dichiarato che in Sudafrica non succedera' mai quello che e' successo in Tunisia, infatti vede il granello di sabbia ma non la montagna.
Se mi permetti questo francesismo ... questo governo e' composto da PEZZI DI MERDA, populisti, ignoranti, corrotti e razzisti.
Prima o poi succedera' qualcosa anche nell'africa australe, la tecnologia e' una lama a doppio taglio, in Zimbabwe nonostante solo il 12% ha accesso a internet e telefonia mobile qualcosa si muove, in Mozambico proprio stamattina leggevo che stanno rafforzando le forze militari per paura che il popolo possa insorgere in maniera violenta, come vedi la lezione del Nord Africa sta facendo pippare il c..o anche quaggiu'.
Se fossero dei buon governanti non dovrebbero avere questo timore ma loro lo sanno che sono solo gli ennesimi sfruttatori per di piu' del PROPRIO POPOLO e non dei colonialisti occidentali.
Ti faro' sapere gli sviluppi futuri.
Un abbraccio grandissimo,
Marinella

dragor

Prima cosa, togliere Zuma dalla scena politica. E' la fotocopia di Mugabe. A quei tizi consegni uno stato ricco e te lo rendono in mutande. Gli africani dovrebbero rendersi conto che attualmente esiste un colonialismo nero talmente ottuso e parassitario da far rimpiangere quello bianco.
Un abbraccio, a presto
dragor(journal intime)

dragor

Complinenti, sei in hp!

dragor (journal intime)

Eliane Micheluzzi

Décidemment le pouvoir rend les hommes hélas identiques, j'ai lu avec attention Marinella qui connaît très bien l'Afrique du Sud et le commentaire bref mais percutant de Dragor ...complimments Marianna comme d'habitude bel article ...bises ...bonsoir à tous ....

marianna06

Carissima Marinella, Dragor mi comunica che il mio post è oggi in HP ed io aggiungo che tu sei in HP con questo ricco e mirato commento, che per me vale un articolo!
Ti ringrazio di tutto, comprese la stima e l'affettività tua nei miei confronti, che io ricambio al centuplo.
Ti sarò sempre grata delle informazioni di prima mano che mi dai.
E' come fossi anch'io un po' laggiù.
Questa sera è venuto Fabio, il giovane missionario della Consolata, che opera in Mozambico, e abbiamo parlato ovviamente d'Africa.
E ti ho pensato tantissimo.
Fabio riparte domenica per Maputo. Lui sta a Vilankulo, una cittadina a 700 chilometri dalla capitale, non più di 30 mila abitanti.
E' giovane e pieno d'entusiasmo ma poco pretesco, te l'assicuro.

Un abbraccio affettuoso e a rileggerti presto.
Qui non posso mettere i cuoricini di FB ma....sono tantissimi.Credimi.
Marianna

marianna06

Il colonialismo nero è da combattere.
Concordo con te, caro Dragor.
Lo vediamo in tutte le salse nell'Africa d'oggi.
Solo un'autentica formazione culturale potrà sconfiggerlo.
E l'Africa, che è un continente dove i giovani sono i più, può farcela.
Quindi potenziare le scuole e le università, questo dovrebbe essere l'impegno dei Governi locali, delle ONG, delle missioni, di tutti insomma.
Per questo ,lì e qui, bisogna battersi.
Solo istruzione e formazione garantiscono l'autentico sviluppo e le premesse per costruire realtà democratiche.
Io non vedo altro.

Un abbraccio affettuoso e grazie per avermi segnalato l'HP.
Io, come al solito, l'ho visto solo dopo che tu me l'hai comunicato.
Ma ho avuto Diego nel pomeriggio fino alle 19,00 e quindi niente computer.

Buona notte a te, a Dedé e a Minou.
A domattina.
Marianna

marianna06

Grazie, carissima Eliane, per le tue belle parole nei miei confronti.Ti ringrazio affettuosamente.
Ma anche Dragor e Marinella con i loro commenti ricchi e misuratamente critici mi danno una grossa mano.
Mi informano con discrezione ed io imparo. Come fai tu e gli amici Alex e Pim.
Diciamo che siamo tutti una bella compagnia " pro Africa".
Tutto ciò mi rende ovviamente felice e sopratutto mi motiva.

Ti abbraccio.Buona notte.
Marianna

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)