La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 10/2007

contatore

  • contatore

Paperblog

« giù le mani! /le foreste africane sono importanti | Principale | lampedusa come..... guantanamo (dicono di noi) »

23/02/09

Commenti

Antonio Cracas

Grazie per la dedica.
Antonio

Account Deleted

Brava!
Visto?
Una buona notizia riesci sempre a trovarla!
Serena notte.
Osman

marianna

Grazie, carissimo Osman ! So che mi vuoi bene. La tua presenza mi rende infatti sempre felice perchè mi stimola a fare meglio e di più.
Sei un "grande " amico!
Buona notte.
Marianna

irene spagnuolo

Le storie di umana generosità sono quasi sempre storie di grande bisogno di armonia con la vita. Questo è il punto. Come si fa a lasciare che davanti a noi scorra l'orrore senza pensare che questo sia un tormento impossibile da tenere dentro?
Questa è la storia di Gregoire e poi di Petrarca. Cercare qualcosa che alla fine ci faccia sentire meglio. Perchè nel donare a qualcuno e nel trovare letizia a raccontare di chi dona c'è innanzi tutto un dono a se stessi. Se tutti avessimo questo impulso, se tutti capissimo questo vivremmo in un mondo certamente meno doloroso...e più serenamente.

Ciao Marianna :)))
Irene

marianna

Hai colto perfettamente nel segno, carissima Irene!
Era questo il messaggio che volevo inviare agli amici.
Ti abbraccio affettuosamente e ti auguro una giornata serena.
Marianna

dragor

Cara Marianna, molto interessante questo documento sulla percezione della pazzia in africa. Vorrei dire che l'alienazione mentale non viene percepita nello stesso modo in tutti i paesi africani, perché l'Africa è un mosaico di culture. Di solito in Africa è anche difficile essere etichettati come matti, a meno che non si venga da fuori o che non si viva in quelle parti dell'Africa fortemente impregnate di cultura europea. Nelle società tradizionali lo sciamano ha la funzione di parafulmine, attirando su di sé le tensioni della tribù e impazzendo per tutti in modo da deresponsabilizzare i membri della tribu' e allentare le tensioni che portano alle nevrosi e alle psicosi.

A presto, buona giornata

dragor (journal intime)

gobettiano

Sempre istruttivi i tuoi post Marianna.
E densi di inviti positivi, ricchi di umanità che ognuno dovrebbe sentire sua e condividere con gli altri.
luigi

morez

Era difficile per me anche solo poter immaginare che, laddove "si cammina a testa in giù", potessi incontrare la verità su me stesso. Ed è stata un'esperienza sconvolgente. Io musungu tronfio delle mie certezze, forte dei miei denari, della mia tecnologia, mi sono trovato messo di fronte ad uno specchio. E ho avuto pura, perché ero nudo. Ed il cuore si è spezzato.... e la luce è filtrata. Grazie, Marianna per avermelo ricordato.

marianna

Grazie,cari amici, Dragor,Luigi e Andrea per i commenti tutti molto interessanti.
Scusate se non rispondo individualmente ma faccio fatica, perchè non mi sono ancora ripresa dall'intervento alla bocca e la cosa mi rende molto insofferente.
Vi sono come sempre affettuosamente vicina.
Spero presto di tornare alla normalità.
Marianna

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)