La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 10/2007

contatore

  • contatore

Paperblog

« SOMALIA / UNA GUERRA DIMENTICATA DOVE L'EMERGENZA UMANITARIA E' CODICE ROSSO | Principale | FOCSIV / GIUDIZIO POSITIVO SULL'OPERATO DEL PARLAMENTO EUROPEO »

23/04/08

Commenti

Gian Contardo

Rubare è sempre un crimine.
Ma rubare l'infanzia a un essere umano è un crimine infinitamente peggiore.

marianna

Carissimo Gian,intanto buona giornata!
Ciò che dici è verissimo ma, in base a quel che ci dicono le statistiche, la cosa non interessa molto.
L'unica cosa che ci resta è sperare che, batti e ribatti, qualcosa possa cambiare.
Un aabbraccio. Marianna.

Antonio Cracas

Speriamo che cambi!
Antonio

dragor

Cara Marianna, geniale l'idea di rispolverare Dickens per far passare il messaggio. Chi si è commosso per la vicenda di Oliver Twist, non puo' restare insensibile alla condizione di milioni di bambini ignominiosamente sfruttati. In cere discariche del Madagascar e dell'India si mandano a raccogliere rifiuti perfino bambini di 3 anni costretti a guadagnarsi la giornata (leggi ricevere meno botte)quando hanno appena imparato a camminare. Altri si sfiancano nelle miniere di diamanti del Congo, estraendo per una miseria quelle pietre che nei laboratori di Anversa o Tel Aviv saranno pagate milioni. E che cosa dire delle fabbriche cinesi e indiane? Per non parlare dei bambini sfruttati sessualmente. I bambini sono gli schiavi del XXI secolo. Deboli, remissivi e influenzabili, sono la materia iodeale per gente senza scrupoli.

Hai visto il commento su "Dalla Parte del Rwanda"? Grazie ai miei post, il nostro amico blogger Spank ha deciso di fare la sua tesi di laurea sul genocidio rwandese.

A presto, un abbraccio

dragor (journal intime)

claudia

Buon pomeriggio,
altro bell'argomento toccante, brava Marianna!
E che dire dei bambini che vengono drogati e reclutati per le guerre? Non parliamo poi degli abusi sessuali, che tra tutte le guerre, credo la più infima! Sai che io vado spesso in kenya, ho notato che la popolazione si sta risvegliando su quest'ultimo problema, infatti ci sono delle nuove associazioni che divulgano adesivi "ricordando" che i rapporti sessuali sono vietati con i minori di 18 anni. E' poco, ma almeno se ne parla, perchè credo che in africa, o altri paesi poveri, la popolazione stessa non si renda neanche conto della gravità di rubare la giovinezza ad un bambino. Scusa, sono andata un pò fuori tema, ma lo credo sempre collegato alla schiavitù di cui parlavi tu.
un abbraccio
claudia

marianna

Caro Antonio è quello che tutti vogliamo. E che quando certi episodi si verificano, i colpevoli vengano smascherati.
Buon pomeriggio.A presto.
Marianna.

marianna

Grazie, carissimo Dragor, per gli apprezzamenti.
Mi fa enormemente piacere sapere dell'amico Spank e della sua decisione di fare la sua tesi di laurea sul genocidio del Ruwanda.
Dove studia il nostro amico? Io penso che l'associazione Bene-Ruwanda potrà essergli molto utile e le tue testimonianze se avrete opportunità d'incontrarvi.
Un abbraccio e a più tardi.
Marianna.

marianna

Carissima Claudia non sei andata affatto fuori tema con le tue considerazioni.
Perchè se è vero che da noi in Occidente occorre vigilare perchè certe leggi siano messe in piedi da chi ha il potere di farlo e poi ovviamente rispettate, se è vero che gli organismi internazionali debbano adoperarsi per la realizzazione di progetti a favore dei minori in difficoltà e controllare che tutto avvenga come deve avvenire, nei PVS la popolazione civile deve gradualmente essere educata a tali forme di rispetto ma sopratutto deve essere meno ingenua nei confronti di chi si presenta lì e, da Paperon dei Paperoni, offre denaro in cambio di....sfruttamento.
Qualunque sia la forma.
Grazie, per esserci.
Affettuosamente.Marianna.

morez

quello che scrive Claudia mi spinge a collegarmi (fuori tema) alla questione emersa su queste pagine tante volte : i difficlli rapporti tra le culture locali e le importazioni euro-americane. In kenya sono per ora stato una sola volta. Ma ho visto in chiesa ragazzine di circa 12 anni in avanzato stato di gravidanza. Spinte a sposarsi dalle famiglie mi fu spiegato. O meglio cedute in moglie dalle famiglie. il matrimonio comporta una contropartita da parte del marito. Implica una bocca in meno da sfamare. Di contro per chi riceve la bambina due braccia che lavorano... oltre ad altre evidenti utilità... E' un fenomeno radicato nelle culture più tradizionali. Si può dire che contrastare questi apsetti delle culture locali sia "colonizzazione culturale"?. La mia risposta è ... E chi se ne importa? sono bambine infelici. E tanto mi basta.

luigi

Altro che esportare la democrazia! L'assassinio di futuro che si commette a danno dell'infanzia e dell'adolescenza dovrebbe spingere uomini e nazioni a fare pressioni e boicottaggi contro chi tollera o non combatte anche questa piaga. Come dovrebbe accadere contro le violazioni di diritti umani e civili.
luigi

marianna

Sono d'accordo con te, Andrea. Se impedire delle assurdità che sfiorano il codice è colonizzazione culturale, io sono per la colonizzazione culturale.
Tu avrai avuto modo di avere anche da Mary(salutamela) delle informazioni di prima mano su usi e costumi locali. Dunque sai benissimo ciò che dici.
Ben tornato! Ti aspettavo.
Affettuosamente, Marianna.

marianna

Caro Luigi quello cui fanno riferimento Andrea e Claudia(costumi sessuali discutibili anche se praticati all'interno di un matrimonio regolare)sono per me violazioni dei diritti umani.
Occorre bombardare i media(anche quelli dei Paesi in questione) perchè la cosa sia finalmente oggetto di dibattito e risolta nel rispetto del diritto del minore o della minore.
Buon proseguimento di serata. Marianna.

claudia

Tante volte mi sono trovata difronte a chiedermi cos'è realmente giusto fare o pensare, difronte a differenze culturali abissali. In effetti non mi sento di giudicare, anche se sono completamente in disaccordo, abitudini culturali diverse, anche se vanno a ledere la persona. Ma quello che mi riferivo io era quando sono i cosiddetti "bianchi" a manipolare i bambini per secondi fini. Questo non lo tollero, perchè loro hanno la stessa mia cultura, e sono pienamente consapevoli del danno che provocano.
Sul far cambiare la cultura ai paesi PDV, credo che vada fatto senza imposizione ma per scelta delle popolazioni stesse, vedendo che un altro modello di vita potrebbe essere meglio. Io sento ancora l'eco delle crociate e l'inquisizione spagnola nelle americhe!
Riscusa Marianna ;-) ma questo è un argomento molto sentito da me.
buona serata
claudia

marianna

Carissima Claudia avevo capito benissimo che tu ti riferivi agli occidentali.E condivido in pieno il tuo sdegno. Altrettanto per quanto mi accenni a proposito di Crociate ed Inquisizione spagnola nelle Americhe.
Ho letto Leonardo Boff, Gustavo Gutierez e Pedro Casaldàliga da sempre.
Il problema dei costumi locali lo ha inserito nel discorso Andrea, in riferimento ai matrimoni locali.
Argomento complesso come fai rilevare tu.Certamente.
Resta il fatto che molte di quelle bambine finiscono con il non vivere più dopo gravidanze e gravidanze, quando non ci lasciano la pelle per parti mal vissuti. E poi c'è il discorso dell'escissione e così via.
Sono tutte lotte da condurre noi di qua e loro là. E non dobbiamo arrenderci.
Buona notte, cara amica, a domani.
Affettuosamente, Marianna.

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)